Cover
Architettura,  Interni,  Residenziale

Stile Minimal

Geometrie semplici e razionali caratterizzano questa villa unifamiliare a Lignano Sabbiadoro.

La villa si sviluppa su due livelli: il primo è “incassato” nella duna di arena ed il secondo si proietta a sbalzo sul primo, protetto dal tetto giardino. Il tutto si affaccia su una splendida piscina rigenerante.
Il progetto dell’arch. Marco Marchesi, nasce sulle “ceneri” di un’abitazione unifamiliare a due falde degli anni ’60, dove la forma del lotto e la presenza di edifici adiacenti ai confini hanno condizionato la scelta di esposizione ed ambienti. Altro vincolo determinante, anche dal punto di vista urbanistico, è stato quello delle preesistenze naturali ossia le dune di arena e le alberature autoctone. Infatti, il progetto del verde sempre a cura dello studio, è stato più complesso e articolato del previsto, perché si è cercato di conciliare l’uso di specie autoctone con i precetti del feng-shui.
Questi elementi inalterabili, anziché pregiudicarne la riuscita, hanno dato un valore aggiunto al progetto.

La villa appare come un involucro minimalista e vuole connotarsi come architettura mediterranea.

L’apparente semplicità del risultato è stata conquistata con un’attenta ricerca di mediazione fra l’estetica e l’esigenza tecnica di sostenibilità bio-climatica. Dal punto di vista bioclimatico l’edificio è orientato, con le due zone giorno e le finestre di tutte le stanze principali, verso un sud “imperfetto”. A nord, due strette e lunghe finestrature tagliano l’intera facciata portando illuminazione naturale e diffusa ai corridoi interni e fungendo da estrattori naturali di aria calda nel periodo estivo.

Stile Minimal

La zona giorno al piano primo si affaccia su una loggia a sbalzo sull’ampia piscina che porta luce e raffrescamento naturale; è evidente la notevole dimensione dello sporto che protegge, a sua volta, la zona giorno del piano terra creando un ambito di ombra ideale per i pranzi in plein-air  e un’adeguata protezione.
Il percorso che dalla scala esterna porta all’ingresso principale forma un “corridoio” a sbalzo che protegge ed ombreggia le finestre del piano terra. La copertura dell’edificio è stata concepita piana per meglio ospitare un tetto giardino, i pannelli solari termici e la predisposizione per il fotovoltaico.

Dal punto di vista impiantistico si è puntato molto sul risparmio energetico

con pannelli solari, impianti radianti a pavimento, pareti ventilate in legno, pietra naturale, illuminazione artificiale controllata a basso consumo, per una casa mediterranea al passo con la sostenibilità.
La villa è stata realizzata interamente in calcestruzzo armato a vista, una tecnica che ha consentito alcune scelte azzardate dal punto di vista strutturale e che più si addiceva allo stile architettonico dell’opera.

Stile Minimal 5

Ampie vetrate a sud e corretta coibentazione di tutto l’involucro edilizio garantiscono un benessere termico sia durante il periodo estivo che in quello invernale.
Internamente gli arredi della villa seguono lo stile minimal dell’architettonico e lo integrano armonicamente con forme e volumi puliti; apparentemente asettici e inespugnabili nascondono, attraverso piani ed ante scorrevoli, un cuore pulsante ed efficiente.
Una moderna cucina con isola centrale, che divide la zona cottura dalla zona pranzo, e un soggiorno open space, lasciano ampio sfogo alle vetrate che si affacciano sul giardino e dominano la scena.
Arredi essenziali in tutti gli ambienti, scelti per un contrastare il rigore stilistico del contesto; unica nota di vivacità si legge sulle tonalità delle pareti colorate che un po’ ammorbidiscono i toni molto rigorosi.
Per l’illuminazione interna, lasciando sfogo il più possibile a quella naturale proveniente dalle ampie finestrature, è stata fatta una ricerca particolare sulla luce artificiale, optando per corpi luminosi efficienti e poco invasivi, se non addirittura invisibili.

Il Progetto è risultato vincitore al XVII Concorso Internazionale “Sistema d’Autore Metra”, sezione Nuove costruzioni e premiato in occasione del Made Expo a Milano.


s f o g l i a l a g a l l e r i a


close
folderonline antracite

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni settimana.

Accetta i termini sulla privacy *

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.