2389005 1 e1637677743737
Interni,  workplaces

“Il miglior luogo di lavoro”

Mettere la persona al centro di ogni processo è alla base del nuovo modello di analisi del clima aziendale: l’ambiente fisico ricopre un ruolo importantissimo.

La neuroarchitettura, cioè l’attuale tendenza ad integrare neuroscienze (neuropsicologia e neurofisiologia) e architettura, presenta conoscenze paragonabili all’antica disciplina del Feng Shui.
Recenti studi scientifici dimostrano infatti ciò che il Feng Shui aveva intuito da millenni, e cioè che l’ambiente in cui viviamo influenza le nostre percezioni, le nostre emozioni e, di conseguenza, il nostro stato di salute psicofisico.

Considerando che trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in luoghi chiusi, diventa di vitale importanza progettare edifici e spazi capaci di favorire il benessere delle persone che vi abitano e/o vi lavorano.
Se è vero che la casa, considerata come un ideale prolungamento del nostro corpo, è il luogo per eccellenza dedicato alla cura e alla rigenerazione di mente e corpo, è altrettanto vero che abbiamo bisogno di muoverci in spazi confortevoli durante tutta la nostra giornata e in modo particolare nei luoghi di lavoro: considerando il tempo che vi trascorriamo non è marginale l’attenzione che dobbiamo dedicare per eliminare o mitigare eventuali stati di malessere come stress e ansia.
Siamo “energia” in movimento e quindi anche lo spazio fisico in cui viviamo/lavoriamo dovrebbe essere “fluido” e consentirci di muoverci liberamente.

I fattori che influenzano il benessere delle persone sono molteplici e il contatto con lo spazio esterno, in particolare con la natura, è uno di questi.

Oggi si è capito quanto sia influente la “dimensione verde” nelle nostre giornate: permette al cervello di rigenerarsi allentando stati di tensione e di malessere.
Nel Feng Shui l’immagine della natura è associata all’energia Legno che ne rappresenta la forza, la crescita, la creatività ma che, proprio per il suo richiamarsi alla ricchezza e abbondanza dei suoi elementi, ha anche un effetto rilassante e distensivo.
All’energia Legno è associato il colore verde, caratterizzato dalla capacità di ridurre la frequenza cardiaca e alleviare lo stress e la competizione fra le persone.
Se le aree dedicate alle attività professionali non affacciano direttamente su un contesto naturale, si può pensare di integrarle o reinventarle attraverso piante o superfici verdi che richiamino l’idea della natura.
Sono sempre più numerose le aziende che curano i propri spazi in modo da favorire il benessere e l’armonia delle persone che vi lavorano, anche attraverso l’utilizzo di diverse soluzioni in grado di soddisfare i loro bisogni e aumentarne la creatività, favorendo lo spirito collaborativo e la libera espressione di ognuno.

Nel 2014 la società Bending Spoons  ha inaugurato la propria sede italiana nel cuore di Milano.

2389007

Si tratta di una società moderna e tecnologica, composta da un team giovane e motivato che sviluppa applicazioni per dispositivi mobili in un ambiente stimolante e creativo.
Sono stati gli stessi fondatori a progettarne la sede, ponendosi l’obiettivo di rendere eccellente la qualità del lavoro dei collaboratori e, contemporaneamente, rendendoli felici e gratificati.
Grazie alle innovative idee nel concepire un differente modo di vivere gli spazi lavorativi, l’azienda è riuscita ad ottenere il riconoscimento di miglior luogo di lavoro in Italia (primo posto nella Classifica Best Workplaces for Millenials 2020
L’ambiente è dinamico, aperto, la flessibilità di presenze e orari è massima e ciascuno può lavorare dove e come vuole in grande libertà fisica.
Ogni singolo individuo può lavorare in totale autonomia occupando il tempo e spazio di lavoro che ritiene più consono a se stesso. In questa azienda sono previste aree per lavorare in team e luoghi per isolarsi e concentrarsi in completa riservatezza. Ad ogni piano dell’edificio è presente un grande e luminoso open space nel quale le diverse postazioni di lavoro non sono predefinite, perciò ognuno ogni giorno può scegliere una differente collocazione.

Se dopo una riunione impegnativa si sente il bisogno di “scaricare la tensione” e ricaricarsi è possibile usufruire di interessanti aree relax arredate con divani e amache oppure di spazi attrezzati con giochi (calcetto, ping pong e consolle per videogiochi); non manca la disponibilità di cibo e bevande che contribuiscono a rendere l’ambiente informale e conviviale, rafforzando la qualità dei rapporti fra le persone anche dopo gli impegni lavorativi.
Sembra questo il modo giusto per favorire la creatività, coltivare i rapporti interpersonali e mantenere la collaborazione fra le persone: ingredienti fondamentali per svolgere le mansioni lavorative in un ambiente che si scopre piacevole e ricco di energia positiva.
Ad abbellire ed arricchire l’ambiente sono presenti in tutti i piani dell’edificio piante rigogliose e ben curate perché la percezione fisica di essere in mezzo alla natura è molto rilassante per chi vi lavora.

Si ha l’impressione che la corsa verso il risultato, l’efficienza dei processi lavorativi, la standardizzazione dei prodotti si sposti, giorno per giorno, sempre più verso il controllo e la disumanizzazione delle mansioni lavorative: ben vengano realtà come questa che propongono soluzioni alternative basate sulla ricerca e la valorizzazione della libertà personale, sulle scelte autonome, sulla collaborazione propositiva, capaci di raggiungere risultati certi e migliori in un contesto sicuramente più favorevole e consono alla nostra natura. Di uomini, non robot.


s f o g l i a l a g a l l e r i a


testo
Silvia Pullega

immagini
Adriano Pecchio

guest
Bending Spoons SpA
Corso Como 15, 20154 Milan, Italy 

close
folderonline antracite

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni settimana.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.