Instabilelab Custom me Textile 03 e1647356792700
Interni,  Design

E se non fosse solo decoro?

La scelta di un tessuto può influenzare la qualità dell’abitare?
Ci risponde il Feng Shui: sì!

Tessuti e tappezzerie hanno giocato un ruolo fondamentale nella storia e nell’arte arrivando ad esprimere gusti e scelte ornamentali di varie epoche, latitudini e censo caratterizzandosi in differenti “stili”.
Nel corso degli anni si sono diffusi i più svariati tessuti e carte da parati con motivi ispirati al mondo vegetale, fantasie geometriche o astratte, in innumerevoli tonalità di colore.
I tessuti e le carte da parati sono stati, e continuano ad essere, fondamentali per creare bellezza, unicità e benessere all’interno degli ambienti.
Evocatori, un tempo, di immagini collegate ai concetti di distinzione e sontuosità, simboli di una caratura sociale elevata, oggi questo tipo di finitura obbedisce ai canoni della modernità, a un meritorio dettato ecologico e ad una capacità di mostrare le sue qualità attraverso praticità, morbidezza ed alta tecnologia, soprattutto da quando la meccanizzazione della produzione tessile ha portato, a partire dal 19° secolo, all’accelerazione nei tempi di realizzazione ed alla conseguente diminuzione dei costi.
Una delle ultime frontiere, sulla scorta di quello che la nostra contemporaneità suggerisce di intraprendere di fronte alle evidenti preoccupazioni per la salute del Pianeta, è rappresentata dal processo di up-cycling, “pre-consumo, in cui le fibre di scarto dei processi di lavorazione (sfridi) vengono riutilizzate, opportunamente miscelate, per realizzare nuovi tessuti con superiore valore aggiunto, tanto da poter essere impiegate per gli interni e per gli esterni. 

Al di là di mode, tendenze e direzioni, da sempre per il Feng Shui, antica arte cinese di armonizzare gli spazi, i tessili hanno un ruolo importate in quanto veicolano l’energia (Qi) all’interno degli ambienti:

possono rivitalizzare gli spazi evitando inopportuni ristagni o, al contrario, in caso di eccessivo dinamismo, rallentare i ritmi e indurre alla sosta, contribuendo a creare un ambiente più rilassato e protetto.

Pareti rivestite, arredi e complementi sono elementi importanti delle nostre abitazioni e la scelta di tessuti, colori e materiali può influenzare l’afflusso di energia positiva avvolgendo, schermando e definendo gli spazi.
Secondo il Feng Shui le superfici lucide, poiché riflettono, accelerano il flusso del Qi in un ambiente (principio “yang”) mentre le superfici morbide e opache lo rallentano (principio “yin”).
Il Feng Shui tende ad armonizzare tutto l’esistente con un bilanciamento di Yin e Yang e tramite i Cinque Elementi associati alle direzioni, alle stagioni, ai colori e alle forme: Legno, Fuoco, Terra, Metallo e Acqua rappresentano, attraverso le loro trasformazioni, un cerchio ideale per equilibrare i nostri ambienti domestici e non.
L’Energia Legno è associata all’Est, all’alba, alla primavera e alle forme verticali alte e slanciate. L’energia dell’elemento legno è fresca, vitale ed è di tipo Yang per la sua capacità di rigenerarsi. Nel Feng Shui l’elemento legno è evidentemente rappresentato dagli alberi, dagli arbusti, dai cespugli fioriti, dai fiori e dai vegetali in genere. I tessuti “Legno” sono quindi caratterizzati dai colori verdi di qualunque tonalità, dalle righe verticali, dai disegni di fiori e piante. Tappeti e tessuti con motivi a foglie e fiori donano una sensazione rilassante e vivida al tempo stesso. Introdurre l’elemento Legno nella propria abitazione o nel proprio luogo di lavoro significa dotarlo di un’informazione di crescita, di rinnovo, di vitalità.

Il Legno si trasforma in Energia Fuoco, anch’essa di tipo Yang, ed è associata al Sud, all’estate, al mezzogiorno e alle forme triangolari. A questo elemento appartengono i colori rosso, rosa, arancione, viola, blu caldo che richiamano la luce ardente del sole al suo massimo splendore. Il tessuto Fuoco trasmette gioia, calore, entusiasmo, luce e positività.

Il Fuoco si trasforma in Energia Terra, ti tipo Yin, che viene associata alle forme quadrate e rettangolari, alle tonalità calde del giallo e del marrone ispirate alla natura in cambiamento: rappresenta il momento di passaggio dall’estate all’autunno. I tessuti Terra sono caldi e avvolgenti, trasmettono calma, serenità, quiete. Possiamo introdurre l’elemento Terra quando abbiamo bisogno di “coccolarci” in quanto contribuisce a riscaldare gli ambienti, a renderli accoglienti e a farci sentire protetti.

La Terra si trasforma in Energia Metallo, di tipo Yang, che viene associata all’Ovest, all’autunno, alla sera, alle forme circolari e alle sfumature di bianco, oro, grigio e argento. Quando introduciamo tessuti con informazione “metallo” otteniamo sensazioni di rigore e di essenzialità.

Il metallo si trasforma in Energia Acqua, associata al Nord, all’inverno, alla notte e ai colori che vanno dal nero al trasparente. Rappresenta il massimo del principio “Yin” ma può diventare anche Yang se pensiamo, ad esempio, all’immagine di una cascata o di un mare in tempesta. Per introdurre e sostenere l’elemento Acqua con i tessuti si possono utilizzare oggetti d’arredo o accessori che richiamano, nelle forme o nei colori, tutte le manifestazioni di acque presenti in natura, utilizzando lavorazioni brillanti e mosse che le ricordano e che richiamano il movimento, le forme ondulate e curve.

In base alle virtù energetiche date da materiali, forme, colori e texture si può “giocare” con i complementi d’arredo quali tende, cuscini, tappeti combinando tra loro le varie caratteristiche per ottenere particolari effetti o per soddisfare bisogni e desideri personali.

“Caldi e accoglienti sono i tappeti. Egli [l’architetto] decide di conseguenza di stendere un tappeto sul pavimento e di appenderne quattro alle pareti”:

così scriveva Adolf Loos nel 1898 in un saggio intitolato “Il principio del rivestimento”.

Anche nel Feng Shui i tappeti rappresentano dei complementi decisamente importanti che risolvono non solo le sollecitazioni estetiche ma sono determinanti per correggere o rafforzare l’impronta distributiva degli ambienti e riconoscere confort e funzionalità faticosamente compensabili altrimenti.
Si possono usare, per esempio, passatoie dalle forme curvilinee per “alleggerire” un corridoio lungo e stretto e rallentare la sensazione di velocità; oppure, con un tappeto dalla forma quadrata o rettangolare, si può creare una zona relax all’interno del soggiorno per rafforzare la sensazione di comunione.

È fondamentale valutare, insieme alla casa, anche i bisogni energetici delle persone che la abitano perché la loro personalità può incidere in modo determinante sulla scelta dell’arredo. Secondo il Feng Shui ogni persona appartiene, in base alla propria data di nascita, ad uno dei cinque elementi poco sopra descritti e ne possiede in maniera più o meno dominante le caratteristiche specifiche:

scegliere materiali e tonalità in sintonia con l’elemento di appartenenza determinerà la nostra armonia e quella dell’ambiente in cui viviamo.


s f o g l i a l a g a l l e r i a


close
folderonline antracite

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni settimana.

Accetta i termini sulla privacy *

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.