villa depoca ai piedi del monte Erice cover
Architettura,  Interni,  Residenziale

L’Opera in verde

In una villa d’epoca ai piedi del monte Erice equilibrio e raffinatezza sono stati ottenuti con un attento uso del colore.

La redistribuzione degli spazi interni è stata la prima sfida che l’architetto Anna Giustolisi, con studio a Marsala, ha dovuto affrontare: era il compito, non facile, di rendere attuale e più razionale una villa di circa 200 mq. costruita nella periferia di Trapani alla fine dell’800, ridefinendone gli spazi sulle esigenze della vita contemporanea.

Sono state le fonti di luci naturale ad aver indirizzato in primis le nuove destinazioni d’uso dei vari ambienti,

talvolta rivoluzionando integralmente l’impianto distributivo originario. È il caso, ad esempio, della zona living che, in stretto dialogo con la cucina attraverso un camino bifacciale, oggi occupa il sedime precedentemente destinato alla zona notte. A sua volta la cucina, considerata come il centro nevralgico della villa, è stata traslata nella parte più felice dell’orientamento cardinale, così che possa godere di grande luminosità.

La soluzione progettuale proposta aveva l’obiettivo di rendere quanto più fluida e unitaria possibile la percezione,

le suggestioni e l’utilizzo favoriti dalla nuova reinterpretazione di questi spazi: obiettivo raggiunto attraverso la realizzazione di un’unica zona giorno che, dall’ingresso, si slancia verso l’esterno incastonandosi in esso tramite un giardino d’inverno, delimitato da ampie vetrate scandite da colonne in pietra arenaria.

La vista, da qui, prospetta sul generoso verde esterno che diventa protagonista e dà spettacolo.

Per gli arredi –che comprendono elementi di serie, icone di design e mobili realizzati su disegno della progettista- l’architetto ha puntato sull’essenzialità di linee contemporanee, utilizzando l’accoppiata materica legno/ferro, materiali che sono stati vivacizzati da un vario, ma controllato, utilizzo di colori che hanno fortemente caratterizzato l’intero intervento progettuale.

Non c’è dubbio che la definizione dei colori abbia conferito, una volta di più, una spiccata personalità ed un senso di calore e accoglienza ai vari ambienti.

E poi il verde, declinato nelle sue diverse tonalità: quelle scelte dall’architetto Giustolisi per questo progetto si sposano perfettamente con le sfumature naturali dell’ampio giardino all’italiana che abbraccia la villa, costruita ai piedi del monte Erice e non lontana dal mare, un equilibrio e un’armonia che sottolineano ancor di più eleganza e ricercatezza ma senza sfarzo.
Il colore verde lo notiamo così in differenti ambiti e su vari supporti: dalle pareti, agli arredi, agli imbottiti quali divani e letto.

Di nuovo le nuances del verde le ritroviamo nell’espressione naturale che costituiscono le venature del marmo di provenienza indiana, il Green Forest, impiegato in una delle stanze da bagno: le sue nervature filiformi chiare emergono dalla tonalità verde del fondo, una tinta che si rende, anche in questo ambiente, protagonista per effetto dell’accostamento con il rivestimento in resina dall’effetto materico (Kerakoll) riprodotto in un colore neutro.

 

La cucina, in essenza nero grafite, è stata realizzata dall’azienda Arrital su disegno della stessa Giustolisi: presenta linee rigorose ed essenziali e si sviluppa attorno a un’isola realizzata in fenix dal colore verde cupo.
Quinte mobili e trasparenti, con specchiature in vetro grigio, separano l’ambiente cucina dalla sala da pranzo nella quale è stata lasciata a vista un’antica parete composta da pietre di varie fogge e blocchi di arenaria: il risultato crea un avvolgente contrasto materico con gli arredi di minimal design, quali il tavolo in legno e metallo nero (Rimadesio) illuminato da sospensioni di Viabizzuno, le sedie di Lema e la madia di Porro color rosso Marsala.

Caratterizzano l’ingresso la presenza di un antico tavola di famiglia e, nella zona immediatamente adiacente, la poltrona con rivestimento a geometrie multicolori, l’iconico sacco di Zanotta e il tavolino di Thonet definiscono una piacevolissima, eclettica, zona lettura.


s f o g l i a l a g a l l e r i a 

text 
REDAZIONE

project
ANNA GIUSTOLISI
architetto
Via Margellina 10
91025 Marsala TP
📞 0923 719843
📩 architetto@annagiustolisi.it

images
SERENA ELLER
📩 mail@serenaeller.com

 


close
folderonline antracite

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni settimana.

Accetta i termini sulla privacy *

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *