single-cerca-ampio-bilocale-con-senso
Interni,  Residenziale

Single cerca (ampio) bilocale con “senso”

Come cambiano le nostre abitazioni tra bisogni e nuovi desideri.

A voler compitare i risultati statistici di una ricerca di mercato si è spesso guidati da un’esitazione tipo “vaso di Pandora”.
Ci chiediamo infatti: che succede? Oppure: come siamo? E poi: saremo ancora gli stessi?
Se, in condizioni normali, le ricerche ci aiutano a comprendere i nostri costumi, le scelte, le nuove esigenze, da un anno a questa parte l’emergenza Covid 19 ha caricato di ulteriori sfaccettature le nostre giornate, i desideri, le abitudini mostrandoci che esiste un modo ancora diverso per vedere le stesse cose.
Per esempio, senza questa pandemia non avremmo messo a dura prova la convivenza domestica, oppure avremmo trascurato il valore degli spazi abitativi, dandoli, per abitudine, un po’ per scontati.  Il report Living alone di Our World in Data  ci racconta anche questa dimensione: essere soli, o con qualcuno accanto, ci offre l’occasione di conoscerci di più, di scoprirci. Da qui la fotografia aggiornata delle “nuove” famiglie. Negli Stati Uniti i nuclei monoparentali (o unipersonali) sono raddoppiati negli ultimi cinquant’anni. L’Italia non è da meno: in vent’anni hanno raggiunto il 33%.

single cerca ampio bilocale con senso 23

Se è vero che la famiglia unipersonale si forma a causa, soprattutto, di separazioni o vedovanze (spesso con la scarsa intenzione di rifarsi come coppia per un raggiunto equilibrio personale), esiste pure la “scelta” di essere single. La pandemia, ci dicono gli psicologi, ha moltiplicato e accelerato queste dinamiche. Il dato perciò è in costante aumento: ne derivano nuovi stili di vita e di consumi sollecitati da microfamiglie che mantengono tra loro relazioni allargate.
Vediamo quindi frequentarsi gruppi di amici, colleghi, vicini di casa, genitori single con figli compagni di scuola: un universo di persone che riesce però a mantenere l’indipendenza e la reciproca libertà di aggregarsi e improvvisare. Il dato socio-demografico (ISTAT dati 2020) non lascia dubbi: le nostre case dovranno ereditare questo trend, che sarà irreversibile, salvo accadimenti straordinari. Il comparto immobiliare residenziale dovrà adeguarsi in fretta. Per queste famiglie unipersonali gli appartamenti avranno, ovviamente, camera e bagno (spazioso) ma la zona giorno dovrà essere sufficientemente ampia, con una cucina che oggi viene preferita “separata o separabile”: è il classico bilocale. Ma con una marcia in più: la godibilità degli spazi (attualmente tutt’altro che scontata).

single cerca ampio bilocale con senso

Il cosiddetto living verrà arredato considerando uno smart working sempre più incombente (più che raddoppiato nell’ultimo anno) e, terminato l’orario lavorativo, saprà trasformarsi in zona entertainment: cena con amici, film in compagnia, attività ludiche.
I dati di questa ricerca rimuovono ogni dubbio: il monolocale non avrà più senso, anche per chi è davvero single.
La nuova socialità impone spazi godibili e ben calibrati, ma senza rinunce.
Si può oltretutto comprendere perché le abitazioni più spaziose (come quadrilocali o più, ville, edifici di ampia metratura) subiranno un contraccolpo nelle vendite: non per questioni di budget di spesa, ritenuta evidentemente eccessiva, bensì per una superficie abitativa non più coerente con le mutate abitudini. E’ il valore d’uso a cambiare, trascinando il valore di scambio.

Parlano i dati: nei prossimi anni mancherà il pubblico a cui destinare simili, spaziose residenze. Una soluzione potrà essere, sembra persino banale dirlo, ristrutturare queste proprietà originando appartamenti più piccoli, e quando fattibile. Con un’avvertenza però: i nuovi nuclei monoparentali mostrano un bisogno che non è semplice razionalizzazione dello spazio domestico in conseguenza alla riduzione degli abitanti della casa.

single cerca ampio bilocale con senso

Parlano i dati: nei prossimi anni mancherà il pubblico a cui destinare simili, spaziose residenze. Una soluzione potrà essere, sembra persino banale dirlo, ristrutturare queste proprietà originando appartamenti più piccoli, e quando fattibile. Con un’avvertenza però: i nuovi nuclei monoparentali mostrano un bisogno che non è semplice razionalizzazione dello spazio domestico in conseguenza alla riduzione degli abitanti della casa.

single cerca ampio bilocale con senso 18

C’è qualcosa di nuovo che coinvolgerà presto l’architettura, l’abitare, gli arredi e il comparto immobiliare nel suo insieme: sarà un orientamento al marketing, inteso come conoscenza approfondita delle persone, dei loro usi e costumi. Da tale punto di vista gli acquirenti di casa attueranno le loro scelte in base a due direttrici: bisogni e desideri.

 

Se la tendenza è rappresentata dalle famiglie unipersonali, l’appartamento grande si svuoterà d’interesse. Il bisogno da soddisfare è una casa adeguata alle loro attuali esigenze di spazio.

single-cerca-ampio-bilocale-con-senso

Lo stesso spazio che dovrà però contemporaneamente prestarsi ad esaudire anche i loro desideri: conformando gli ambienti, gli arredi, la razionalità del layout, le dotazioni (ampio balcone, giardino, posto auto, ecc.) secondo il loro personale gusto e stile, considerando il servizio/utilità che quell’abitazione rende in quel momento.
Conferme di questo “ridisegno” delle sollecitazioni abitative ci arrivano anche da Compagnia Immobiliare Italiana che ne ha registrato i cambiamenti in tre progetti residenziali: a Bologna, Milano e Roma.
Il tutto proprio nel solco di una rivisitazione dei loro interessi: è lo spostamento della casa come risposta edilizia (problem solving) all’abitare come contenitore di nuovi significati (sense making).
Per le nuove famiglie non basta più solo trovare casa, ma occorre anche rivestirla di senso.


s f o g l i a l a g a l l e r i a


testo  
Riccardo E. Grassi

progetto  
Studio M’archingegno architetti associati Bonfiglio & Gabrielli

opere d’arte  
Elisabetta Trombello

immagini  
Adriano Pecchio

close
folderonline antracite

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni settimana.

Accetta i termini sulla privacy *

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.