Cover LR 2
Interni,  Design,  Office Interiors,  workplaces

Eleganza direzionale

Aria di comfort nella nuova sede moldava
di un importante Gruppo internazionale.

Il nuovo Headquarter GBG (Global Biomarketing Group) si trova in un nuovo edificio nel centro di Chisinau, capitale della Repubblica di Moldavia. Il Gruppo è il principale fornitore di apparecchiature mediche e di sistemi diagnostici di tutto il Paese e l’aumento delle richieste negli ultimi tempi ha reso necessario l’ampliamento della sede con la realizzazione di spazi atti ad accogliere un organico aumentato e anche ad ospitare convegni e conferenze aziendali.
Il progetto di interior design, che si articola su una superficie totale di 1500 mq., è stato curato in tutte le sue fasi, dall’ideazione, alla realizzazione sin alla cura dei dettagli, dallo Studio di Architettura e Design AB+Partners, che ha sede nella capitale moldava ed è stato fondato nel 2015 dall’architetto Alexandrin Buraga.  Coadiuvato dal socio amministratore, il designer Marco Ballerini, e da uno staff esperto e specializzato nelle varie competenze del settore, lo studio opera a livello internazionale anche nel comparto residenziale e nel contract.
Se nel caso di progetti residenziali il risultato deve essere il comfort del cliente privato, nel caso della progettazione di spazi per uffici l’obiettivo è quello di ottenere, oltre ad ambienti confortevoli per i dipendenti, anche la percezione da parte dei clienti di un certo tipo di immagine aziendale.

Nel caso del progetto GBG entrambi gli obiettivi sono andati a segno: l’alto livello di professionalità dell’azienda è stato riconfermato attraverso l’utilizzo di uno stile centrato sulla “concisione” delle linee: un concept semplice, basato sull’utilizzo di una gamma cromatica neutra, accomuna gli spazi distribuiti ai vari livelli dell’edificio che si differenziano tuttavia per la scelta di texture distinte in base alla destinazione della zona.
Eleganza e leggerezza si percepiscono da subito nell’ampia area reception che ci accoglie nelle tonalità dei grigi, cui fanno da contrappunto le lineari superfici in legno la cui essenza è stata scelta in una variante molto calda. L’utilizzo di pareti in vetro, prive di intelaiatura, alleggerisce e completa l’intera composizione.

Un layout distributivo “open” degli spazi adibiti ad uffici operativi, accompagnato da elementi di arredo minimalisti, offre per ciascun collaboratore un generoso spazio di lavoro ed una fluidità nel godimento delle varie zone. Interessante la realizzazione tra le varie postazioni operative, collocate lungo il perimetro del piano, di uno spazio riservato d’attesa di forma circolare con morbide sedute avvolgenti che richiamano l’immagine di un salotto familiare, delimitato da pareti in vetro dall’andamento curvilineo, anch’esse prive di intelaiatura.

Più privacy è stata concessa all’area degli uffici amministrativi che, pur confermando il mood cromatico e materico che caratterizza tutto il progetto, si distingue per l’utilizzo di modanature sulle pareti e di imbottiti che connotano stilisticamente gli ambienti conferendo loro un carattere più “solenne”.
Il secondo piano dell’edificio è stato interpretato in autentico stile presidenziale: sono presenti una sala riunioni, con un tavolo centrale dall’originale forma sagomata e le poltrone dirigenziali, nonché un’ampia meeting area dimensionata per un centinaio di posti a sedere.

Completano la struttura uno spazio conviviale di ristoro attrezzato con un angolo kitchen, rigorosamente in legno, con piano snack, sgabelli, tavolini e sedute.
Particolare attenzione per le attrezzature mobili è conferita non solo alle scrivanie ma anche alle sedute che, proprio perché si tratta di un ambiente lavorativo, dovevano attenersi a collaudati requisiti ergonomici. Una scelta che ha premiato un’azienda italiana con sede a Treviso: Kastel ha fornito, infatti, le poltrone direzionali (Kimera), quelle operative (Key line e Kruna), le sedute per l’area meeting (Kruna) e quelle per l’area ristoro (Kimbox e Kicca).

Nel suo complesso la nuova sede del gruppo moldavo GBG, attraverso un’equilibrata scelta dei materiali, delle cromie, della distribuzione dei vari ambienti e una ricerca di una “pulizia” delle linee compositive, offre una piacevole sensazione di caldo comfort che rappresenta una grande valore aggiunto per un ambiente lavorativo.

Portrait Ballerini
Alexandrin BuragaMarco Ballerini

s f o g l i a l a g a l l e r i a 


testo
Simona Stroppiana

progetto
AB+Partners
Sede principale
Strada Alexandru Bernardazzi, 97
Chisinau, Moldavia

guest
Kastel
Dell
Florim Ceramiche
Redo Light

immagini
Oleg Bajura

close
folderonline antracite

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni settimana.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.