• Design,  Interni,  Office Interiors,  workplaces

    Spazi fluidi

    devn JmmXKlJ8MKQ unsplash

    (conosciuti e ri-conosciuti): parte seconda Come abbiamo già anticipato nell’articolo precedente (Spazi fluidi: parte prima) il contesto che rappresenta il nostro luogo di lavoro, sia esso l’abitazione, l’ufficio o un’azienda, influisce sulle nostre prestazioni.Nel caso dello smart working assistiamo ad un rafforzamento dei legami che già sono forti, che appartengono alla cerchia dei nostri familiari e amici, ma che rischia di indebolire di molto quelli già deboli, di ridurre sempre più le conoscenze estemporanee nate nell’occasione di incontri casuali, altrettanto importanti per la nostra sfera sociale.L’effetto è quello di ridurre e frammentare le interazioni dovute alla comunicazione virtuale che prende il sopravvento (Mark Granovetter, “La forza dei legami deboli”, 1973).  E il futuro cosa ci riserva? Lo smart working diventerà…

  • Design,  Interni,  Office Interiors,  workplaces

    Spazi fluidi

    CAIMI SNOWCUSTOM 2 e1640014313133

    (conosciuti e ri-conosciuti): parte prima Bisogna risalire a Zygmunt Bauman per fare i conti con il concetto di fluidità. E’ lui che nella seconda metà del Novecento parla di “società liquida”, che poi troverà sfumature/interpretazioni varie nel corso dei decenni successivi. Liquidità intesa principalmente nella declinazione, che più ci interessa, di velocità di cambiamento e adattabilità continua della società e dei suoi componenti.In Italia quest’idea è stata ripresa dallo psichiatra Tonino Cantelmi che introduce il concetto di “tecnoliquidità” per spiegare la contemporaneità e i suoi disagi psicologici, individuando nell’interazione tra società liquida e rivoluzione digitale le determinanti principali. Tra gli ambiti fortemente interessati da questa interazione rientra anche il luogo di lavoro, che sia la fabbrica o l’ufficio, cornice entro…

  • Interni,  Design,  Office Interiors,  workplaces

    Eleganza direzionale

    Cover LR 2

    Aria di comfort nella nuova sede moldava di un importante Gruppo internazionale. Il nuovo Headquarter GBG (Global Biomarketing Group) si trova in un nuovo edificio nel centro di Chisinau, capitale della Repubblica di Moldavia. Il Gruppo è il principale fornitore di apparecchiature mediche e di sistemi diagnostici di tutto il Paese e l’aumento delle richieste negli ultimi tempi ha reso necessario l’ampliamento della sede con la realizzazione di spazi atti ad accogliere un organico aumentato e anche ad ospitare convegni e conferenze aziendali.Il progetto di interior design, che si articola su una superficie totale di 1500 mq., è stato curato in tutte le sue fasi, dall’ideazione, alla realizzazione sin alla cura dei dettagli, dallo Studio di Architettura e Design AB+Partners,…